Il Salento è una delle regioni da visitare assolutamente durante le proprie vacanze in Puglia. La varietà del suo territorio e la limpidezza del mar Ionio la rendono una delle zone più affascinanti della Puglia 

In pochi anni è riuscito quasi a “rubare” il primato di costa della dolce vita alla Riviera Romagnola, alla Sardegna quello delle spiagge più belle e addirittura a fare concorrenza spietata alle città d’arte per ricchezza di storia e tradizioni.

Stiamo ovviamente parlando del Salento, terra magica di Puglia, regina incontrastata delle vacanze made in italy e capace di soddisfare a 360° i desideri di vacanzieri di tutti i tipi ed età. Negli ultimi anni, infatti, le prenotazioni di vacanze in Salento hanno subito un vero e proprio boom ed i motivi sono più che evidente nelle spiagge dorate e acque cristalline, nel verde dei suoi uliveti e nella storia millenaria di quello che da sempre è chiamato il tacco dorato d’Italia.

Il Salento, infatti, sembra racchiudere nei suoi oltre duecentocinquanta chilometri di costa tutte le caratteristiche per rendere ogni soggiorno unico e irripetibile. Anche il sole ha voluto premiare le bellezze di questa terra scegliendo proprio Otranto come punto dove sorgere per primo in Italia ogni giorno. Chi sceglie una vacanza in Salento lo fa per le sue spiagge selvagge, dove il mare azzurro e la natura sono protagonisti assoluti, ma anche per le centinaia di borghi che arricchiscono la costa e dove si possono ammirare l’incontrastato stile barocco leccese (esempio sono il Duomo, Santa Croce e palazzo Celestini), i lussureggianti uliveti, circondati dai caratteristici muretti a secco, ma anche per la ricchezza dell’artigianato e delle tradizioni locali, come la fortissima cultura legata alla pizzica e al tarantismo.

A fare da regia il clima mite e soleggiato che permette di allungare la stagione balneare fino a ottobre inoltrato e la sapiente mano dei salentini che in pochi anni hanno incrementato fortemente l’offerta turistica.  In una terra così generosa non poteva mancare una potente tradizione sfoggiata nei migliaia di ristoranti e nelle tante sagre organizzate tutto l’anno, dove potrete gustare pesce freschissimo (come i famosi purpi alla pignata), formaggi tipici, frittelle e pitte di patate. Il tutto, ovviamente, innaffiato dai prestigiosi vini Negramaro e Primitivo. Cosa aspettate a fare la valigia?